Cinque diete da fare se hai la candida

candida diete

Le infezioni provocate dalla candida sono un problema per molte persone.

La candida è famosa infatti per essere un parassita che causa spesso infezione vaginale,  al cavo orale e alla pelle (1).

Se pensi di avere la candida, la prima cosa da fare è parlare con il tuo medico.

Oltre a questo, ci sono diversi alimenti o cambiamenti dietetici che ti possono aiutare.

In questo articolo,  sono elencati 5 tipi di dieta che possono essere efficaci contro la Candida.

Quest’articolo in realtà non è farina del mio sacco ma è la traduzione di un articolo pubblicato sul sito authority nutrition. Senza ombra di dubbio uno dei migliori blog di nutrizione al mondo.

Ringrazio pertanto Kris Gunnars, il fondatore del blog, per avermi dato la possibilità di tradurre questo interessante articolo per noi italiani!

1. I PROBIOTICIcandida diete

Diversi fattori possono rendere alcune persone più inclini a contrarre le infezioni della Candida. Tra questi vi sono i soggetti affetti da diabete o i soggetti che hanno un sistema immunitario indebolito.

Anche il consumo di antibiotici può aumentare il rischio di candida in quanto forti dosaggi possono uccidere una parte di batteri benefici nell’intestino (1, 2).

Questi batteri sono una difesa naturale per l’organismo. Essi hanno una funzione protettiva contro le infezioni (3).

I probiotici possono aiutare a ripristinare queste popolazioni di batteri benefici (4).

I probiotici sono batteri vivi spesso si trovano in alimenti fermentati, come lo yogurt oppure possono essere assunti come integratori.

Gli studi suggeriscono che i probiotici possono avere un trattamento preventivo o complementare quando vi è un infezione in atto (5).

Uno studio su 215 pazienti anziani ha dimostrato che l’assunzione di pastiglie contenenti due ceppi di Lactobacillus reuteri probiotico per 12 settimane, ha significativamente ridotto la quantità di funghi di Candida nella bocca (6).

Un altro studio di 65 pazienti con infezioni da Candida in bocca, ha evidenziato che l’assunzione di probiotici migliora significativamente l’efficacia di un trattamento anti-fungino convenzionale (7).

I probiotici possono anche ridurre la crescita della Candida nell’intestino e ci sono prove che le capsule vaginali con probiotici Lactobacillus possono essere efficaci contro le infezioni vaginali (8, 9, 10, 11).

2. OLIO DI COCCO

candida dieteI funghi della candida sono funghi microscopici che si trovano in genere sulla pelle, in bocca o nell’intestino (12).

Essi sono di solito innocui, ma possono causare infezioni quando le difese del tuo corpo sono indebolite.

Le piante ad esempio hanno difese contro lieviti e altri funghi. Un buon esempio è l’acido laurico, un acido grasso saturo ampiamente studiato per la sua attività antimicrobica ed effetti antifungini.

L’olio di cocco contiene quasi il 50% di acido laurico. Questo lo rende una delle più ricche fonti alimentari di questo nutriente.

E’ infatti raro trovare acido laurico in grandi quantità degli alimenti.

Esperimenti in vitro suggeriscono che l’acido laurico è molto efficace contro la Candida (13, 14, 15).

Per questo motivo l’utilizzo di olio di cocco, potrebbe essere una strategia utile contro le infezioni da Candida.

Se hai la candida in bocca risulta efficace utilizzare l’olio di cocco come colluttorio per 15/20 minuti (16).

In sintesi:  l’acido laurico  può essere efficace contro le infezioni da Candida. Tuttavia sono necessari studi clinici sugli umani per confermare questi risultati.

3. DIETA A BASSO CONTENUTO DI ZUCCHERO

zucchero candida dieteAi lieviti piace lo zucchero e crescono più rapidamente quando lo zucchero è prontamente disponibile (18, 19, 20).

Infatti ad alti livelli di zucchero nel sangue è associato un maggior rischio di infezioni da Candida (21, 22, 23, 24).

In uno studio su animali, lo zucchero ha portato un aumento della Candida nel sistema digestivo dei topi con sistema immunitario indebolito (25).

Gli studi fatti sugli esseri umani invece sono discordanti. Ci sono ricerche che collegano ad un aumento degli zuccheri, un aumento delle infezioni (26), mentre altre ricerche non trovano alcuna correlazione tra diete con alto contenuto di zucchero e crescita della candida in bocca (27).

Quindi le sperimentazioni umane su questo argomento sono limitate e sono necessarie ulteriori ricerche (28).

Tuttavia per non saper ne leggere e ne scrivere è preferibile ridurre gli zuccheri nella tua dieta. Anche se questa teoria non fosse confermata, se elimini lo zucchero dalla tua dieta,  migliori la tua salute in tanti altri modi!

4. AGLIO

aglio dieteL’aglio è un alimento con forti proprietà anti fungine. Ciò è dovuto in buona parte all’allicina, una sostanza anti fungina che si forma quando l’aglio fresco viene schiacciato o comunque danneggiato (29).

In un esperimento condotto sui topi, l’allicina ha dato risultati positivi nella lotta alla candida(30) ma nello studio, è stata somministrata una elevata quantità di allicina.

Esperimenti in vitro indicano inoltre che l’estratto di aglio può ridurre la capacità della candida di attaccare le cellule che rivestono la bocca (31).

Tuttavia, tieni presente che l’aglio fornisce solo piccole quantità di allicina, mentre la maggior parte studi ha utilizzato grandi quantità di questo principio attivo che con una normale dieta non riusciremmo mai ad assumere.

A questo dobbiamo tenere a mente che uno studio di 14 giorni condotto sulle donne, ha scoperto che l’assunzione di integratori di aglio in capsule non ha avuto effetti sulle infezioni vaginali da candida (32).

Quindi nel complesso, sono necessari più studi clinici per confermare se mangiare aglio ha effetto nel trattamento della candida negli esseri umani.

Comunque l’utilizzo di aglio della tua dieta è sano e sicuro e potrebbe anche funzionare bene al fianco di trattamenti di Candida convenzionali.

Attenzione però ad utilizzare aglio crudo in aree sensibili, come la bocca, può essere dannoso e causare gravi ustioni chimiche (33, 34).

5. CURCUMINA

candida dieteLa curcumina è uno dei principali componenti attivi della curcuma. Una spezia molto utilizzata in India, ormai facile da trovare in Italia.

Esperimenti in vitro indicano che la curcumina può uccidere la Candida, o almeno ridurre la crescita (32, 33, 34, 35).

Un altro esperimento indica che questo principio attivo può ridurre la capacità lieviti di attaccare le cellule dalla bocca dei pazienti affetti da HIV.

Purtroppo, sulla base delle ricerche attuali, non è chiaro se i supplementi di curcumina hanno alcuna rilevanza clinica negli esseri umani e comunque si parla di dosi farmacologiche.

6. ALTRO?

Se pensi di poter avere la candida consulta il tuo medico per un farmaco anti-fungine subito.

Tuttavia, le infezioni da lieviti possono anche essere resistente ai farmaci.

Accanto a queste problematiche una dieta sana o l’assunzione di integratori come probiotici possono aiutare.

In poche parole da sole queste strategie alimentari sono ben lungi dall’essere una cura miracolosa. Ma come misura preventiva, o al fianco di farmaci, esse possono fare la differenza.

Tags from the story
Written By
More from rino leo

Pasta, cavolfiori, alici e pinoli

INGREDIENTI PER TRE PERSONE 300 grammi di pasta possibilmente intergale, 240 grammi...
Read More

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.